REGISTRATI   LOG IN
twitter twitter google+ rss
  Home | Chi sono | Leggere Orme | Contatti | Plugin | Help |
  sito di Cultura Economica
 

Categorie > Tutti i post | Cultura | Economia | Politica | Comunicazioni


stampa La terza guerra mondiale

guerra.jpg

(Guarda il video)

Stiamo vivendo momenti storici che ispireranno le discussioni e i futuri studi per spiegare lo stato dell’economia occidentale di questi nostri tempi. Il governo italiano, rimandato “all’appello di febbraio” ha nuovamente presentato il compitino, ma questa volta senza semplici letterine ma con tanto di decreti approvati, non solo all’Europa (ai tedeschi, insomma!) ma anche agli USA. La Germania si fa grande e forte davanti ai cinesi, invitandoli a partecipare all’abominevole e promesso organismo intergovernativo del fondo salva-stati, di cui essa potrebbe essere il potenziale socio di maggioranza, così da poter dettare condizioni all’economie in difficoltà, mentre gli italiani si rivolgono agli americani perché si alleino con essi al fine di contrastare i tedeschi in questo loro vergognoso progetto di potere sull’intera area euro. E’ così! Diciamo, per una buona volta, come esattamente stanno le cose; altro che fanfare di gloria all’indomani dell’approvazione della Casa Bianca dell’operato del premier italiano! Di significativo egli ha semplicemente aumentato le tasse (nulla di più) mentre, per la crescita, per lo sblocco dei mercati, tutto quanto di marginale si potesse fare in merito, quest’altro soltanto ha fatto. Così, che ci vuole? Per aumentare le tasse non c’è mica bisogno di scomodare il rettore di un’università pseudo prestigiosa! Diciamola tutta!

Quanto di bellico c'è circa quanto sta accadendo? Succede perfino che si fanno dimettere capi di governo e si fanno insediare al loro posto banchieri e uomini molto vicini ai forti poteri della finanza internazionale; gli stessi soggetti compromessi nelle cause di questa crisi. Agiscono per la gente persone che hanno dato il loro personalissimo e dannato contributo allo stato immobile di questo paese. Pensano e agiscono per la gente persone che credono ancora di risolvere l’inefficienza di questa economia semi pianificata con gli stessi modi in cui si credeva di aver risolto le crisi passate, ma che poi sono solo state rimandate ad oggi.

Riferisce Elido Fazi, economista e scrittore: “Si è scatenata una guerra sull’Euro, i cui responsabili sono ancora una volta quelli di Wall Street”. E ancora, parlando delle riforme non ancora fatte: “Sono necessarie, è vero che bisogna riformare il mercato del lavoro. Bisogna fare le riforme, ma non le possono fare le persone che le vogliono fare adesso, le quali pure se fossero in buona fede, abbiano come riferimento un modello che ha già perso”.

Elido Fazi ha scritto un libro molto interessante “La terza guerra mondiale? La verità sulle banche, Monti e l’Euro”, in cui cerca di riferire in modo molto semplice, schietto e comprensibile a tutti, quanto sta accadendo all’economia e alla politica di oggi. Il suo è un ebook (libro elettronico) scaricabile semplicemente da internet, ad un prezzo simbolico di solo un euro (per acquistarlo clicca qui), con il quale egli prova a dare il suo contributo affinché siano dissipate le nubi della confusione dovute alla cattiva informazione e alle sterili opinioni riferite dai media tradizionali. E' un libro che parla degli uomini della Goldman Sachcs al potere, del ruolo delle banche, dei timori e delle responsabilità degli USA e degli interessi che portano Cina e India a prestare molta attenzione su quanto rischia di crollare qui in occidente. (Guarda il video)







0 Commenti
Postato il 12/02/2012 da Pasquale Marinelli nella categoria Cultura


Inserisci un commento

Nome:
E-mail: (facoltativo)



Digitare i seguenti caratteri:
Security Image


| Dimenticami

Cliccando su "Inserire il commento" dichiari automaticamente di aver preso visione della nota informativa sulla Privacy e dai il consenso al trattamento dei dati.
Content Management Powered by CuteNews

 

Cerca sul Blog

Ricerca avanzata

Iscriviti alla Newsletter del Blog

 

Inserisci il tuo indirizzo Email:



Vorrei ricevere informazioni circa:
Tutto
Cultura
Economia
Leggere Orme
Politica

Cliccando su "Vai" dichiari automaticamente di aver preso visione della nota informativa sulla Privacy e dai il consenso al trattamento dei dati.


 

Ultimi Commenti
 
pasquale [27/07/2016] scrive: Le banche le abbiamo inventate perché fungessero da deposito di beni merci (metalli preziosi, principalmente), proprio perché circolassero le rappresentative note di banco (il denaro contante, appunto).
Studia meglio Claudio, perché articoli come questo sono la prova schiacciante che non tutti vogliono rimanere nell'ignoranza dilagante. Ignoranza dilagante di cui il tuo commento ne è purtroppo una prova schiacciante. Vai al post

claudio [24/07/2016] scrive: Abbiamo inventato le banche per non circolare con il denaro. Eravamo i primi siamo oggi indietro come le palle dei cani e l'articolo ne è prova schiacciante. Ps. Sarà mica casuale che abbiamo il record dei pagamenti in contanti e il record dell'evasione fiscale. Vai al post

claudio [29/06/2016] scrive: C'è qualcuno che potrebbe dirmi quanto costa stampare e coniare moneta nella UE e in Italia? Vai al post

Le Battaglie del Blog

 

Contante Libero

 

I Portali del Blog

 

Ultimi post inseriti:

Link Amici
 
Segui il blog:
EconoMia & Finanza
LunarPages.com
CutePHP.com
Altervista.org
Histats.com
OkNotizie.Alice.it
Segnalo.Alice.it
Fai.Informazione.it
RischioCalcolato.it
WallStreetItalia.com
Trend-OnLine.com
Facebook/Bloggeritalia
BorsaWeb.altervista.org
ContanteLibero.it
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
Liquida 
Aggregatore 
Blog Directory 
http://www.wikio.it 
 

 

© 2008-2017 MarneviBlog 1.5 by Pasquale Marinelli - Tutti i diritti sono riservati | Designed by Pasquale Marinelli | Diffusione dei contenuti | Privacy |
loghi creati il 24/04/2011 | ® registrati il 06/06/2011 | pubblicati il 06/06/2011 | Autore: Pasquale Marinelli | © Titolare del copyright: Pasquale Marinelli | Limiti di utilizzo